Cosa fanno gli italiani oggi in rete?

82

Internet è oramai una frequentazione abituale per miliardi di persone dislocate in ogni angolo del globo. Non fanno eccezione gli italiani, che sono del resto tra i più assidui utilizzatori dello smartphone, ormai lo strumento privilegiato per la fruizione del web.
La rete consente un ampio ventaglio di possibili utilizzi, per ogni necessità: andiamo a vedere quali sono le abitudini più diffuse tra i nostri connazionali nelle 2 ore e 40 minuti che passano in media ogni giorno sulla rete, secondo le ultime statistiche disponibili.

Il dominio dei social

L’attività più praticata in assoluto dagli italiani in fase di navigazione sul web è naturalmente la frequentazione dei social media, a partire da Facebook, Instagram e Twitter. Ove non solo apprendono notizie, ma cercano anche di ovviare ad una sempre più marcata mancanza di socializzazione nella vita reale. Magari con qualche eccesso, come segnala l’uso acritico delle notizie, o sedicenti tali, che sono ormai consuetudine di questi strumenti, tanto da spingere le istituzioni a ripetute campagne contro le cosiddette fake news.

L’informazione passa sul web

Un altro utilizzo ormai abituale di Internet è proprio quello relativo alle notizie. Tantissimi utenti apprendono le news non più da radio e televisione, bensì dai siti che sono in grado di darle in tempo reale. Un vero e proprio salto di qualità il quale sta letteralmente portando alla scomparsa dei giornali tradizionali, in favore di quelli telematici.
Le notizie cercate sono di ogni genere: politica, cronaca, sport e molto altro. Comprese quelle notizie sul tempo che stanno sempre più prendendo piede, ricercate soprattutto da chi deve tenere conto del fattore meteorologico, nel proprio ambito lavorativo.

Il betting online

Altra tendenza che si va sempre più affermando è quella che vede gli italiani scommettere sugli eventi sportivi tramite il proprio smartphone. Un fenomeno del resto facilitato dalla diffusione delle piattaforme per il betting in atto ormai da decenni tale da permettere agli utenti di scommettere in qualsiasi ora del giorno e, in alcuni casi, anche di seguire gli eventi in streaming. Altra attività largamente praticata dai nostri connazionali quando si collegano a Internet.

Il trading online

Infine il trading online, con tutto ciò che comporta in termini di pericoli (per una guida sul trading è possibile consultare questo sito); ovvero la particolare modalità di investimento che prevede l’utilizzo di broker operanti sul web per i propri investimenti. Una tendenza sempre più consolidata, che permette a chiunque intenda farlo di approntare le proprie operazioni a costi molto minori rispetto alle commissioni pretese dalle banche. E approfittando della straordinaria facilità che caratterizza le piattaforme in questione.
Basta infatti inaugurare un conto presso un broker autorizzato per poter aprire posizioni su una lunga teoria di asset come le azioni, le materie prime, le valute e molto altro. Una modalità di trading che comporta però un surplus di attenzione, per non restare vittime di broker truffaldini, come è capitato nel corso degli anni ad un gran numero di aspiranti trader.

CONDIVIDI