Come creare una strategia di link building efficace per il tuo sito web

531

Sono tantissime le tecniche che un’agenzia di SEO applica quotidianamente per far crescere il posizionamento delle attività commerciali dei suoi clienti sulla SERP di Google e renderle così maggiormente visibili online. Tra queste, la più conosciuta è senz’altro la tecnica della link building, una pratica del marketing digitale che consiste nell’ottenere link di qualità che puntano al proprio sito web, con l’obiettivo di migliorare il posizionamento sui motori di ricerca e aumentare il traffico organico.

Nel pratico, questa tecnica consiste nell’ottenere “link esterni”, ovvero link provenienti da altri siti web, che verranno considerati dal motore di ricerca come “voti di fiducia” nei confronti del proprio sito, e che possono quindi contribuire a migliorare l’autorità e la reputazione online. La link building è una delle strategie di SEO più importanti e spesso utilizzate, ma è anche una pratica che richiede molta attenzione e cura per evitare di incorrere in penalizzazioni da parte dei motori di ricerca.

Per tale motivo, anche se apparentemente molto semplice, la link building rimane un’attività in realtà complessa che può essere portata avanti solo grazie all’aiuto di un’agenzia specializzata nella SEO, la quale ha contatti con fornitori, copywriters e altri stakeholder che si occupano in prima persona dell’implementazione e del buon fine di questa tecnica.

Chi sono gli stakeholders coinvolti?

Come anticipato, l’attività di link building consiste nell’acquisire link da siti web esterni per migliorare la visibilità e l’autorevolezza di un sito web e pertanto prendono parte al processo numerose figure professionali tra cui il SEO specialist, il proprietario del sito web di destinazione, il webmaster di altri siti web, il copywriter e l’utente finale.

L’esperto di SEO è il responsabile della pianificazione e dell’implementazione della strategia di link building. Ciò include la ricerca di opportunità di link building. Si occupa della ricerca di parole chiave rilevanti per il business del cliente su cui lavorare per far posizionare il sito web del cliente sui motori di ricerca. Si occupa inoltre della gestione delle relazioni con i webmaster di altri siti web, con i clienti e con i copywriters, oltre e che dell’analisi dei risultati della link building.

Il copywriter ha il compito preciso di scrivere un contenuto testuale che segua tutte le indicazioni fornite dallo specialista SEO per far sì che l’attività di link building abbia effettivamente successo. È una figura professionale molto importante, in quanto deve essere capace di produrre contenuti creativi originali e di qualità.

Il webmaster di altri siti web è colui che possiede una vasta rete di siti web disposti a pubblicare gli articoli prodotti. Questa figura è chiaramente importante perché permette la comunicazione con il proprietario del sito web su cui si intende pubblicare l’articolo di link building prodotto.

Il proprietario del sito web di pubblicazione è colui che avrà il compito di portare a termine l’attività SEO di link building. Tramite la pubblicazione dell’articolo, permette infatti di apportare link esterni al beneficiario di questa attività. Grazie a questo link esterno, il sito promosso dall’attività raggiungerà una maggiore autorevolezza e affidabilità agli occhi dei motori di ricerca, che lo premieranno aumentando il suo posizionamento nella SERP e rendendolo maggiormente visibile agli utenti.

Come trovare la giusta strategia?

La scelta della strategia di link building giusta dipende da diversi fattori, come la nicchia del tuo sito web, la concorrenza e le tue risorse disponibili. Esistono però alcune linee guida generali che si possono seguire per trovare la soluzione più efficace. Alcuni consigli per scegliere la strategia di link building giusta per il tuo sito sono:

  1. Analizza i tuoi concorrenti: Studia i siti web dei tuoi concorrenti e scopri quali sono le fonti di backlink più comuni per loro. Puoi utilizzare tool di analisi dei backlink come Ahrefs, Majestic, Moz per analizzare i backlink dei tuoi concorrenti.
  2. Crea contenuti originali e di qualità: La creazione di contenuti di alta qualità può aiutarti ad ottenere backlink naturali, perché altrimenti Google potrebbe danneggiare la tua reputazione online e causare sanzioni da parte dei motori di ricerca.
  3. Affidati ad agenzie di webmasters con una buona reputazione: sono molti i fornitori di link di destinazione, tuttavia non tutti possiedono una rete di qualità. Scegliere i giusti siti di pubblicazione è un lavoro importante affinché l’attività posta in essere abbia realmente successo. Per aumentare il livello di affidabilità e autorevolezza di un sito internet attraverso la link building, è necessario che anche il sito da cui proviene il link esterno abbia una buona valutazione di affidabilità e autorevolezza.
CONDIVIDI