Reggiana, che sberla: il Lecce ne fa sette

39

10 goal presi in 3 giorni: tre sono arrivati a tavolino contro la Salernitana. Gli altri 7, però, la Reggiana se li è presi sul campo, subendo un 7-1 sul campo del Lecce che ha il sapore dell’umiliazione.

3-0 per i salentini nel primo tempo, poi 7-1 il risultato finale. Grandi protagonisti il centravanti Massimo Coda, ex Benevento, autore di una tripletta, e Marco Mancosu, già tra i più positivi nella scorsa stagione in A, che ha sfornato la bellezza di 4 assist per i compagni. Ma al Via del Mare hanno trovato gloria anche Tachtsidis, Falco e Majer, tutti a segno. Gli ultimi due da subentrati.

“Vogliamo fare la nostra partita, sfruttando i nostri punti di forza e le nostre idee anche se sappiamo di affrontare una squadra che ha grandi obiettivi”, diceva alla vigilia l’allenatore degli emiliani Massimiliano Alvini. Ma in campo non ha funzionato nulla. La rete della bandiera l’ha messa a segno il difensore Rozzio al 13′ della ripresa, sul punteggio di 4-0 per il Lecce. Poi, però, la pioggia di reti salentine è ricominciata.