Rapisce picchia e minaccia una giovane rumena: arrestato 32enne

22

Martedì 16 febbraio una giovane rumena residente a Carpi è stata rapita, segregata, malmenata e minacciata da un uomo che i carabinieri hanno identificato e fermato poco dopo.

Venerdì l’uomo è stato portato in carcere dai Carabinieri:  si tratta di un 32enne reggiano ma residente a Carpi che ha costretto la giovane a salire sulla sua automobile, le ha sottratto il telefonino e si è chiuso a chiave con lei in casa, percuotendola e minacciandola con un coltello e con una pistola rivelatasi poi a salve.

La donna ha riportato contusioni multiple.

I militari hanno ricostruito che la rumena era stata costretta dal 32enne ad avere rapporti sessuali: l’uomo dovrà rispondere delle accuse di sequestro di persona, minaccia, violenza sessuale e lesioni personali.