Minaccia picchia e aggredisce il nuovo compagno dell’ex: arrestato

65

Aveva minacciato, aggredito e ferito il nuovo compagno dell’ex fidanzata, finendo in manette.  Per questi fatti, risalenti al 4 maggio del 2018, un 46enne reggiano residente a Cavriago è stato condannato ai domiciliari: la sentenza di condanna a un anno e 2 mesi di reclusione è diventata esecutiva.

Detratti 4 mesi e 18 giorni pre-sofferti in regime di custodia cautelare al 46enne rimangono da scontare 9 mesi e 12 giorni. I fatti erano accaduti il pomeriggio del 4 maggio 2018 quando il 46enne aveva notato il cane del nuovo compagno della donna nel cortile dell’abitazione dell’ex fidanzata. Aveva quindi raggiunto la donna davanti a una palestra facendole una scenata di gelosia. Sembrava finita lì. Invece, la mattina successiva l’uomo avevaraggiunto in un bar di Cavriago il nuovo fidanzato dell’ex compagna che aveva preferito non litigare, allontanandosi.

Era stato raggiunto dal 46enne in bici, che lo aveva investito, facendolo cadere a terra per poi aggredirlo con violenza tanto fa causargli traumi guaribili in almeno un mese. All’epoca il 46enne era stato arrestato per il reato di lesioni personali e minacce.

Quindi l’iter gudiziario con la condanna in primo grado poi confermata in appello. La condanna, divenuta ora esecutiva, ha comportato l’emissione dell’ordine di carcerazione che è stato eseguito dai carabinieri di Cavriago che hanno condotto l’uomo ai domiciliari per l’espiazione della residua pena pari a 9 mesi e 12 giorni di reclusione.