Covid – A Reggio Emilia nessun decesso, 247 nuovi positivi

Sono due in meno i pazienti in terapia intensiva

30

Nessun morto e 247 nuovi casi di Coronavirus, di cui 146 sintomatici, nella nostra provincia. Su 247 nuovi casi positivi, 92 sono riconducibili a focolai, 155 sono classificati come sporadici. Di questi 238 casi sono in isolamento domiciliare e 9 pazienti sono ricoverati in terapia non intensiva. Ieri sono state vaccinate 1.158 persone, mentre per oggi ne erano programmate 950.

Sono 2.542 in piu’ i casi positivi di Covid-19 in Emilia-Romagna rispetto a ieri (quando erano +2.575 rispetto al giorno precedente) su un totale di 32.129 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi, emerge dal nuovo bollettino della Regione, sale cosi’ al 7,9% rispetto al 6,4% di ieri. E aumenta anche il carico sugli ospedali: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 214 (+3 rispetto a ieri) mentre sono 2.178 quelli negli altri reparti Covid (+87).

Rispetto ai 45 totali di ieri, i ricoveri quindi raddoppiano a quota 90. Il tutto mentre, alle 15 di oggi, risultano somministrate complessivamente 376.560 dosi di vaccino di cui 135.062 sono seconde dosi, e quindi le persone che hanno completato il ciclo. I nuovi decessi sono 32, contro i 31 di ieri. L’eta’ media dei nuovi positivi di oggi e’ 41,8 anni. Sui 1.037 asintomatici, 476 sono stati individuati grazie all’attivita’ di contact tracing, 87 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 42 con gli screening sierologici, 15 tramite i test pre-ricovero. Per 403 casi e’ ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 541 nuovi casi, seguita di nuovo da Modena con 497; poi Ravenna (303), Reggio Emilia (247), Rimini (238). Seguono Cesena (164), Parma (151), Ferrara (125), Piacenza (110). Infine Forli’ (84) e Imola (82). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.047 in piu’ rispetto a ieri e raggiungono quota 206.815. I casi attivi, ossia i malati effettivi, a oggi sono 40.671 (+1.463 rispetto a ieri): di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 38.279 (+1.373), il 94% del totale dei casi attivi.

E si registrano dunque 32 nuovi decessi: 2 a Piacenza (2 donne, di 77 e 96 anni); 5 nella provincia di Parma (una donna di 77 anni e 4 uomini, due di 77 e altri due rispettivamente di 68 e 81 anni); 6 nel modenese (tutte donne, di 76, 89, 91, 92, 94 e 95 anni); 10 in provincia di Bologna (5 donne – rispettivamente di 68, 77, 80, 90 e 95 anni – e 5 uomini, di 48, 69, 72, 82 e 85 anni).

Uno nell’imolese(un uomo di 59 anni); 4 in provincia di Ravenna (2 donne, di 80 e 82 anni, e due uomini di 78 e 96 anni); 2 in provincia di Forli’-Cesena (2 donne, di 74 e 84anni); due in provincia di Rimini (una donna di 91 anni e un uomo di 90). Nessun decesso, invece, risulta nelle province di Reggio Emilia e Ferrara.

In totale, dall’inizio dell’epidemia di Covid i decessi in regione sono stati 10.521. Nel territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono cosi’ distribuiti: 8 a Piacenza (-2), 13 a Parma (invariato), 16 a Reggio Emilia (-2), 46 a Modena (+2), 56 a Bologna (+4), 19 a Imola (+1), 22 a Ferrara (invariato), 6 a Ravenna (numero inviato rispetto a ieri), 3 a Forli’ (invariato), 8 a Cesena (invariato) e 17 a Rimini (invariato).

Ed ecco i casi di positivita’ nel territorio dall’inizio dell’epidemia: 19.965 a Piacenza (+110 rispetto a ieri, di cui 51 sintomatici), 17.704 a Parma (+151, di cui 70 sintomatici), 32.929 a Reggio Emilia (+247, di cui 146 sintomatici), 45.090 a Modena (+497, di cui 357 sintomatici), 52.586 a Bologna (+541, di cui 306 sintomatici), 9.024 casi a Imola (+82, di cui 55 sintomatici), 14.922 a Ferrara (+125, di cui 28 sintomatici), 19.629 a Ravenna (+303, di cui 188 sintomatici), 9.788 a Forli’ (+84, di cui 68 sintomatici), 11.834 a Cesena (+164, di cui 110 sintomatici) e 24.536 a Rimini (+238, di cui 141 sintomatici).

CONDIVIDI