Cadelbosco, blitz nell’area del degrado: 5 espulsi, sequestrata droga. FOTO, VIDEO

53

Nel quadro di un servizio mirato e che ha visto l’impiego di una ventina di carabinieri della compagnia di Guastalla e delle stazioni di Cadelbosco, Novellara e Boretto, supportati da unità cinofile della polizia provinciale, ieri mattina in via Gabella sono stati effettuati controllo all’interno di un’area peraltro già interessata da un’ordinanza comunale volta a ripristinare la legalità.

E’ stata passata al setaccio l’intera area con particolare riguardo a due immobili. Nel mirino pusher, sbandati, vandali, clandestini e ubriachi che “presidiano” in maniera sempre più costante questa zona.

A fine attività è stata sequestrata a tre persone – segnalate alla prefettura – una decina di grammi di hascisc. Una decina di pregiudicati sono stati invece rintracciati: per i non residenti, si sta vagliando la proposta del foglio di via obbligatorio dal comune. Sono stati identificati anche cinque clandestini, all’interno degli immobili – tre marocchini di 38, 21 e 28 anni e due tunisini di 28 e 45 anni – che sono stati denunciati per soggiorno illegale in Italia: condotti in caserma, sono state avviate le procedure di espulsione.

Infine, un cittadino albanese 38enne residente a Reggio Emilia e proprietario delle due unità immobiliari è stato denunciato per aver affittato ai clandestini che, come emerso dai controlli, corrispondevano all’albanese il canone d’affitto in nero. Al vaglio anche la richiesta di sequestro per la successiva confisca dei due immobili.

I controlli in via Gabella continueranno anche nei prossimi mesi.

 

CONDIVIDI