In tribunale con un coltello e due proiettili: denunciata

0
137

Reggio Emilia, 2 ottobre 2019 – Si è presentata in tribunale con due proiettili nella borsetta. A finire nei guai una donna di 50 anni di Romache ieri mattina era stata citata come parte offesa in un processo al palazzo di giustizia di Reggio. Ma all’ingresso è stata controllata, come accade a tutti gli utenti, dagli addetti alla sicurezza.

Il metal detector ha cominciato a suonare e così si è proceduto alla perquisizione. Dalla borsa sono emerse due munizioni inesplose – una di marca Winchester calibro 30.06 Sprg e l’altro di marca Cci calibro 22 modello Stiger l.r. – sequestrati poi dai carabinieri chiamati sul posto. Dopodiché hanno portato in caserma la signora, commerciante di professione. Dopo gli accertamenti di rito è scattata la denuncia per il reato di detenzione abusiva di armi.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui