Da casalinga a ladra, arrestata: si cercano le complici

0
846

Correggio – Una casalinga che all’occorrenza faceva la ladra. Nella borsa che teneva a tracolla la donna aveva infatti occultato due paia di scarpe Adidas modello dal valore complessivo di 200 euro che aveva sottratto dall’espositore dopo averne estratto il dispositivo antitaccheggio.

Per questo motivo ieri mattina i carabinieri della stazione di Correggio, insieme ai colleghi di San Martino in Rio che hanno curato il primo intervento, con l’accusa di furto aggravato hanno arrestato una 30enne reggiana residente a Cadelbosco Sopra, ristretta al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana.

L’origine dei fatti ieri mattina poco dopo le 11,30 quando una pattuglia dei carabinieri su input dell’operatore in servizio al 112 interveniva all’interno del supermercato Coop di Correggio dove era stata fermata una donna che aveva cercato di rubare delle scarpe.

Le immagini di videosorveglianza del supermercato, oltre a documentare la condotta furtiva della donna fermata, rilevavano che la stessa era in compagnia di altre tre donne, allontanatesi quando la loro amica è stata fermata.

Acquisiti gli elementi a carico della 30enne la stessa veniva condotta in caserma dove veniva arrestata con l’accusa di tentato furto aggravato.

Le indagini dei carabinieri di Correggio stanno ora proseguendo per risalire all’identità delle complici e verificare se le stesse si siano rese responsabili di analoghe condotte furtive. Al riguardo sono al vaglio dei carabinieri correggesi le riprese video che potranno aiutare nelle indagini i carabinieri sia in ordine alla loro identificazione che in relazione alla loro eventuale responsabilità in attività furtive.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui