Ex Reggiane: rissa e due principi d’incendio ai capannoni, interviene la Polizia

0
152

Una presunta aggressione -dai contorni ancora da chiarire- e due principi d’incendio. E’ avvenuto tutto questa mattina a Reggio Emilia, in un capannone delle ex officine Reggiane, dove la Polizia ha effettuato due interventi nel giro di poche ore. Il primo intorno alle 11.20 su segnalazione di alcuni cittadini nigeriani che dimorano in uno degli immobili dismessi, circa una lite tra due connazionali che si sarebbero affrontati a colpi di oggetti taglienti. Gli agenti della squadra Volante, giunti sul posto, non hanno pero’ rilevato nessuna aggressione in corso. Poco dopo, verso le 12.30, una nuova chiamata giunta al 113 ha segnalato che nello stesso capannone si stava sviluppando un incendio. Operatori della squadra Volante, Mobile e della Polizia scientifica hanno in questo caso accertato la presenza di due focolai distinti. Il primo, sviluppatosi all’esterno di un capannone, interessava come riferito da alcuni testimoni gli effetti personali del presunto aggressore coinvolto nella rissa. Il secondo focolare si sviluppava invece all’interno del capannone coinvolgendo una parte dello stabile. A spegnere tutte le fiamme sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Infine, intorno alle 13.15, la squadra Volante e’ intervenuta nei pressi della stazione storica, dove era stata segnalata la presenza del presunto aggressore che e’ stato fermato e portato in Questura. Sono tuttora in corso accertamenti per ricostruire l’intera vicenda.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui