Il film con Lady Gaga protagonista al Boiardo di Scandiano

0
97

Di mercoledì in mercoledì prosegue la rassegna di cinema d’essai del Boiardo di Scandiano con proposte interessanti e originali, domani mercoledì 28 novembre è la volta dell’attesissima commedia musicale di Bradley Cooper, alla sua prima prova cinematografica, dal titolo “A star is born” che vede protagonista la regina fra le dive della musica pop mondiale, Lady Gaga, nel suo primo ruolo da protagonista in un film. Questa è la quarta versione cinematografica di questa storia d’amore in musica dopo la prima datata 1937.

Ally fa la cameriera di giorno e si esibisce come cantante il venerdì sera nel pub locale. È lì che incontra per la prima volta Jackson Maine, star del rock, di passaggio per un rifornimento di gin. E siccome nella vita di Jack un super alcolico tira l’altro, dalla più giovane età, i due proseguono insieme la serata e Ally si ritrova a prendere a pugni un uomo grande il doppio di lei, reo di essersi comportato da fan molesto. Il resto della storia la conosciamo: la favola di lei comincia quando lui la invita sul palco, rivelando il suo talento al mondo, poi sarà con le sue mani che scalerà le classifiche, mentre la carriera e la tenuta fisica e psicologica di lui rotolano nella direzione opposta, seguendo una china oramai inarrestabile.

Curiosità sul film:
Bradley Cooper, al suo esordio dietro la macchina da presa, si era accostato alla regia sul set di American Sniper, approfittando dell’esempio e dei preziosi consigli di Clint Eastwood. Alcune delle scene del film sono state girate in occasione del Coachella 2017, celebre festival musicale californiano, dove Lady Gaga era la headliner, prima volta di una donna in 10 anni. I partecipanti hanno pagato 10 dollari in più per poter partecipare alle riprese del film. Ovviamente, tutti gli smartphone e altri apparecchi di registrazione sono stati sequestrati temporaneamente al pubblico per evitare riprese non autorizzate. A Star is Born è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Venezia 2018, dove i due protagonisti hanno ricevuto una standing ovation di oltre 8 minuti da parte del pubblico.

Lady Gaga, attrice
Bradley Cooper ha dichiarato in numerose occasioni che Lady Gaga, al secolo Stefani Germanotta, è stata la compagna perfetta per il suo debutto alla regia. Pur non avendo mai recitato come protagonista in un film prima d’ora, nel corso della sua carriera e prima ancora di diventare famosa, la cantante ha accumulato esperienza non solo in campo musicale. Dopo aver studiato per quasi dieci anni alla scuola di Lee Strasberg, seguendo il metodo Stanislavskij, Gaga ha inizialmente tentato di entrare a Broadway facendo una serie di audizioni, purtroppo andate male, per poi essere scelta per un piccolo ruolo nei panni di una liceale in un episodio de I Soprano del 2001.

Lady Gaga ha raggiunto e conquistato gli apici delle classifiche di tutto il mondo, diventando una delle popstar più influenti dell’ultimo decennio.
In questo film, la cantante ha rispettosamente raccolto il testimone da Barbra Streisand, protagonista della versione del 1976, e Judy Garland, “stella nascente” del 1954, senza però limitarsi ad interpretare il personaggio della cantautrice disillusa Ally. Lady Gaga è infatti anche co-autrice della colonna sonora del film, che è stata interamente riscritta e interpretata dal vivo davanti alle cineprese, senza l’ausilio di pre-registrazioni. “Stefani ha voluto sin dall’inizio che facessimo un compromesso”, ha spiegato Cooper in un’intervista con Robert De Niro al Tribeca Film Festival 2018: “Ha detto ‘Io mi affiderò a te per recitare nel modo più sincero possibile, e in cambio farò in modo che tu diventi un musicista, perché canteremo tutto dal vivo. È l’unico modo per far funzionare il film. Non sopporto quei film in cui è palese che è stato tutto pre-registrato e gli attori cantano semplicemente in playback’. E aveva ragione, l’assenza di playback è la chiave dell’intero film. È stata un’esperienza incredibile, ma mi sono affidato a lei e sono davvero contento di averla ascoltata”.

Il biglietto di ingresso è di Euro 4 per tutti, è possibile fare un abbonamento non nominale a 10 proiezioni a Euro 20. Per informazioni www.cinemateatroboiardo.com

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui