Giorgia Meloni a Reggio Emilia: ” Le roccaforti della sinistra non esistono più”

0
106

“Le roccaforti inespugnabili non esistono piu’ perche’ la sinistra ha tradito gli italiani”. Da REGGIO EMILIA la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni suona la carica per la doppia tornata elettorale del 2019, in Emilia-Romagna e delle amministrative nella stessa citta’ del Tricolore.

A margine del suo tour tra i distretti produttivi italiani, che oggi ha fatto tappa in quello del parmigiano reggiano, Meloni afferma: “Mi pare che negli ultimi anni sia stato dimostrato che queste roccaforti inespugnabili non esistano piu’ perche’ la sinistra italiana ha tradito gli italiani. Quella sinistra che diceva di essere dalla parte dei piu’ deboli si e’ poi in realta’ schierata con la grande finanza, con le banche con i potentati e le multinazionali e la gente non l’ha piu’ capita”.

Oggi, continua la leader di Fdi, “le persone guardano alla credibilita’ delle proposte e noi dobbiamo costruire una proposta che puo’ affermarsi e che sappia dire ai cittadini che il centro destra e’ molto piu’ vicino ai bisogni della gente piu’ di quanto non lo sia stata una sinistra troppo attenta a costruire un sistema di potere”. A “noi- prosegue Meloni- piace una politica che dia risposte a famiglie, lavoratori e imprese, risposte che mancano anche in questa manovra economica, lontana anni luce da quello che ci si aspettava. Cercheremo di rappresentare questo modello con una coalizione piu’ possibile ampia che possa vincere, cosa che vale sia per le elezioni regionali che per le amministrative di Reggio Emilia. Si puo’ vincere e lavoriamo per questo”. Tra un anno, aggiunge il deputato Tommaso Foti, “potremo per la prima volta giocarci la partita regionale ad armi pari.
Penso che il ricambio sia salutare, che tutti i cicli debbano chiudersi, siamo pronti a candidarci per questo cambiamento”.

“Francamente finche’ siamo in democrazia possono tranquillamente esprimere le loro idee”. Cosi’ Giorgia Meloni, leader nazionale di Fratelli d’Italia interviene anche sulla manifestazione contro gli immigrati organizzata venerdi’ sera in citta’ da Forza Nuova e Casapound.

Una marcia, quella svolta in zona stazione con tanto di bandiere nere e striscioni con slogan per il rimpatrio degli stranieri, subito stigmatizzata dal sindaco Luca Vecchi, che ha commentato: “I fascisti a Reggio Emilia non li vogliamo. Li abbiamo gia’ cacciati una volta e siamo pronti a rifarlo”.

L’episodio avra’ un seguito oggi in Consiglio comunale, dove il dem Dario De Lucia presentera’ un ordine del giorno urgente chiedendo a Questura e Prefettura di impedire il ripetersi di manifestazioni delle formazioni di estrema destra.

Meloni fa pero’ notare: “Se c’e’ un gruppo anticostituzionale non deve esistere.

Se esite vuol dire che non lo e’ poi cosi tanto. Io non sono per impedire alle opinioni di essere espresse mai, in nessun caso e dove ci sono cose che vanno contro la legge interverra’ la forza pubblica”.

Cio’ detto, chiude la leader di Fratelli d’Italia, “io condivido con loro niente, non faccio politica con Forza nuova, ho un’altra forza politica. Ma francamente, finche’ siamo in democrazia, possono tranquillamente esprimere le loro idee”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui