Spacciava ai ragazzini in piazzale Europa: arrestato gambiano 22enne senza fissa dimora

0
164

Reggio Emilia. Sostava nel terminal delle corriere attendendo i clienti che giungevano in macchina nel parcheggio antistante Piazzale Europa dove li raggiungeva entrando nella vettura.

Nell’abitacolo curava le operazioni di pesatura e quindi cedeva dietro compenso lo stupefacente. Questa la certosina ma illecita attività di spaccio di stupefacenti, condotta da un 22enne cittadino gambiano , portata alla luce dai carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Reggio Emilia che hanno messo le manette al pusher sorpreso cedere stupefacenti a minorenni.

Con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio si sostanze stupefacenti i carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Reggio Emilia hanno tratto in arresto un 22enne gambiano in Italia senza fissa dimora.

Oltre a un pezzo del peso di una trentina di grammi appena ceduto a un minorenne il 22enne è stato trovato in possesso di una decina di grammi di hascisc occultati nel calzino indossato, un bilancino di precisione utilizzato per la pesatura del pezzo di hascisc appena venduto e lo smartphone con cui curava i contati con i clienti oltre a una trentina di euro ritenuti provento dello spaccio-

L’origine dei fatti ieri pomeriggio intorno alle 16,00 quando una pattuglia civetta dei carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Reggio Emilia notava giungere in piazzale Europa un’autovettura con tre giovani che veniva raggiunta da uno straniero che salva all’interno posizionandosi nei sedili posteriori accanto a un giovane, poi rivelatosi minorenne.

A questi cedeva, dopo averla pesata, una dose di hascisc circostanza per cui intervenivano subito i carabinieri bloccando i presenti. Il pezzo di hascisc, del peso di circa 30 grammi veniva sequestrato con lo straniero che nel calzino risultava occultare ulteriore pezzo della stessa sostanza del peso di circa 10 grammi.

Lo stupefacente unitamente al bilancino di precisione e circa 30 euro in possesso dello straniero venivano sequestrati.

Alla luce di quanto accertato e considerata la flagranza del reato di spaccio a minorenni di droga il 22enne veniva arrestato

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui