Omar Galliani dona un autoritratto alle Gallerie degli Uffizi

0
72

Omar Galliani dona un autoritratto alle Gallerie degli Uffizi di Firenze. Per la prima volta l’artista, conosciuto e apprezzato a livello internazionale per i volti femminili e l’uso monumentale del disegno, riproduce i propri lineamenti, tra finito e infinito.

Omar Galliani, Notturno, 2007, matita su tavola, cm 251×185 ognuno, Gallerie degli Uffizi, Firenze

 

L’opera sarà presentata al pubblico mercoledì 31 ottobre 2018, alle ore 17.00, presso l’Auditorium Vasari, da Eike D. Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi. Interverrà Marzia Faietti, coordinatrice della Divisione Educazione, Ricerca, Sviluppo. Sarà presente l’artista.

L’autoritratto di Omar Galliani, nato a Montecchio Emilia, entrerà così a far parte della straordinaria collezione di autoritratti delle Gallerie degli Uffizi, la più grande del mondo nel suo genere, iniziata dal cardinal Leopoldo e proseguita da gran parte dei Medici e dai Lorena fino ai nostri giorni.

“È il cielo che mi guarda o sono io ad essere guardato dal cielo?” si chiede Omar Galliani nell’ultima frase di una sua riflessione dedicata all’opera. Parole attraverso le quali sembra volerci suggerire che il “minuscolo” finito e l’infinito non siano poi così opposti, che nell’uno sia compreso l’altro; un dovere morale sentirsi “l’infinito” dentro.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui