Gualtieri – Vertenza Tecno: aut aut della Fiom per sbloccare lo stallo

0
101

Gualtieri – Aut aut della Fiom-Cgil di Reggio Emilia sulla vertenza Tecno. Lo lancia il segretario uscente della categoria dei metalmeccanici Sergio Guaitolini, che nel suo intervento al congresso del sindacato- in programma oggi e domani al centro Malaguzzi- annuncia: “Su questa vertenza tutta la Fiom provinciale si e’ mobilitata e si mobilitera’ per il sostegno ai lavoratori qualora non giungano, entro la prossima settimana, segnali positivi dal tavolo ministeriale”.

L’azienda di Gualtieri produttrice di elettrodomestici, ricorda il segretario e’ una delle due aziende metalmeccaniche in provincia con in vigore ammortizzatori sociali, “con 270 dipendenti attualmente in cassa integrazione straordinaria e con un concordato in bianco che scade a inizi dicembre”.

I dipendenti “sono senza lavoro ormai da cinque mesi e nonostante l’intervento della Regione e del tavolo al ministero dello sviluppo economico, aperto da otto mesi, non si vede ancora una possibile soluzione che possa garantire la continuita’ produttiva”. Sotto questo aspetto, sottolinea pero’ Guaitolini, “abbiamo ora uno strumento in piu’ per tentare la soluzione positiva di questa estremamente delicata e pesante vertenza: la reintroduzione della cassa integrazione per reindicizzazione o cessazione dell’attivita’, che deve pero’ vedere una possibilita’ di cessione dell’attivita'”. E’ comunque “indispensabile- conclude il leader reggiano della Fiom- che questa battaglia per la difesa del lavoro e di 270 posti continui ad essere una battaglia di tutti, nostra come Fiom e delle istituzioni a tutti i livelli.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui