Economia

Reggio: 2018, sono più le aziende chiuse di quelle nuove

Nonostante un leggero aumento delle nuove aperture e un calo delle cessazioni di attivita’, il numero delle imprese reggiane registra una nuova flessione nel primo trimestre 2018.

A fronte di 1.113 nuove attivita’ aperte nel periodo gennaio-marzo 2018 (furono 1.107 nello stesso periodo del 2017), le cessazioni ammontano infatti a 1.440 unita’ (45 in meno rispetto allo scorso anno).

Il saldo del primo trimestre -rileva dunque l’indagine dell’Ufficio Studi della Camera di Commercio- e’ cosi’ risultato negativo per 327 unita’ (erano 378 nel primo trimestre 2017), portando a 54.697 il numero delle aziende iscritte al registro camerale.

“Il saldo del primo trimestre- sottolinea la Camera di commercio- e’ solitamente il piu’ negativo, scontando l’effetto delle cessazioni decise dalle imprese sul finire dell’anno precedente e comunicate nelle settimane successive; non e’ dunque da escludere un recupero in corso d’anno, cosi’ come accadde nel 2017, quando il saldo annuale risulto’ assai meno negativo di quello dei primi tre mesi (meno 114 contro meno 378)”.

Guardando ai diversi settori economici, gli incrementi piu’ consistenti, riguardano l’assistenza alle imprese e alle persone. Le flessioni piu’ pesanti, invece, sono per costruzioni, agricoltura e commercio.

Condividi:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono contrassegnati con *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.