Home Provincia Il sindaco Bedeschi a un passo dalle dimissioni

Il sindaco Bedeschi a un passo dalle dimissioni

0
Il sindaco Bedeschi a un passo dalle dimissioni

Potrebbe dimettersi entro l’anno il sindaco di Viano,  Giorgio Bedeschi.

In questi giorni incontra i suoi collaboratori e se le sue dimissioni prima della scadenza naturale non comportano il commissariamento del Comune mette in atto quello che da mesi è sua intenzione.

Altrimenti conclude il mandato. La sostanza però non sembra cambiare, perché si dice stanco e desideroso di dedicarsi alla sua famiglia.

D’altro canto non sarebbe ricandidabile, ma nemmeno lo vuol fare. Consegnerà la sua lista, forte di un gradimento molto marcato, a chi oggi siede in giunta: Angela Bonacini, Nello Borghi e Alberto Montecchi.

Uno di loro con ogni probabilità sarà il candidato a sindaco. A meno di un colpo di scena, abbastanza improbabile.

Giorgio Bedeschi, artigiano in pensione, è stato eletto sindaco in quota Lega, primo ed unico finora in provincia, ha guidato giunte di centro-destra. Negli anni ha scontato lo scotto di non essere sempre allineato, uscendo poi dal movimento bossiano.

Alle ultime elezioni è stato eletto con grande risultato anche grazie a voti “trasversali” ottenuti dal centrosinistra.

E’ il sindaco “operaio” a tutto tondo, che corre sempre dove c’è una emergenza e non si tira indietro se occorre riverniciare una palizzata comunale o portare assistenza a qualche suo concittadino in temporanea difficoltà.

Ha sempre sentito molto forte il richiamo al dovere di primo cittadino, senza esimersi dall’affermare granitico il suo pensiero.

Recentemente è stato l’unico sindaco della nostra provincia che, di fronte al Prefetto, ha espresso la sua contrarietà a predisporre accoglienza obbligatoria per le cosiddette “risorse”.

Tutti dissero al Prefetto di sì. Lui disse che prima avrebbe pensato ai suoi cittadini e poi, semmai, ospitato altri.

Una eredità politica e di impegno scomoda per chi dovrà subentrare. Potrebbe essere il suo vice attuale, Angela Bonacini, oppure Nello Borghi o anche Alberto Montecchi. Ora assessori, domani sindaco?

Bruno Dallari 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here