Sport

Granata, arriva il Modena : serve la prima vittoria

Si prevede un gran bel derby stasera al Mapei Stadium tra Reggiana e Modena (start alle 20.45, arbitra l’abruzzese Dionisi), certamente un derby combattuto dall’inizio alla fine e una sfida fra due allenatori con un diverso modo di trasmettere carica e motivazioni, ma anche tanto simili nella capacità di leggere la partita e di trovare le soluzioni ideali per ribaltare le cose.

Leonardo Menichini e Eziolino Capuano sono due “volponi ” della panchina che sapranno rendere emozionante questo match anche sotto il profilo tattico, entrambi “feriti” dal solo punto raccolto dalla Reggiana nelle prime due gare e dalle due sconfitte dei gialli in altrettante partite.

QUI REGGIANA

La formazione granata dovrà fare a meno di Paolo Rozzio, espulso per somma di ammonizioni domenica scorsa a Trieste. La scelta del tecnico granata in termini di modulo andrà sul 4-3-3, con Facchin in porta, Ghiringhelli sull’out di destra e Panizzi, che tornerà titolare al posto dell’acciaccato Manfrin a sinistra.

Al centro della difesa verrà confermato Alessandro Spanò, con il giovane Crocchianti al suo fianco. A centrocampo solito trio, con Bovo e Carlini ai lati di capitan Genevier. Davanti, al centro dell’attacco granata Cristian Altinier, con il “mago” Cesarini a sinistra e Aiman Napoli, titolare per la prima volta sulla destra, visti i problemi fisici che hanno rallentato il cammino di Simone Rosso.

QUI MODENA

L’unico assente sarà proprio Eziolino Capuano, che farà in modo di caricare i suoi dalla tribuna causa squalifica. Sulla panchina gialloblù sederà il vice allenatore Giuseppe Padovano. Come noto, il Modena attraversa una grave crisi a livello societario ancor prima che tecnico, tant’è che lo stesso Capuano, un grande combattente in campo e fuori, in assenza di un direttore sportivo vero e proprio dopo l’addio di Pavarese, è andato personalmente al calciomercato, ingaggiando nel gran finale l’ex granata Maritato, prelevato dal Livorno, il centrocampista Carraro e il difensore centrale Polverini dal Pisa, oltre all’argentino Sosa arrivato dall’Alessandria. Nel Modena ci sono pure altri ex quali Manfredini e Solini, mentre Nolè si è svincolato all’ultimo minuto del mercato. Modena che scenderà in campo con un 3-5-2 che prevede appunto Manfredini in porta, Sosa, Polverini e Solini dietro, Calapai sulla destra e Popescu sulla sinistra, con Capellini e Giorno nei ruoli di mezzali e il neo acquisto Carraro davanti alla difesa. Davanti si attendono dal primo minuto Piergiuseppe Maritato e Galoppini.

COSI’ IN CAMPO

Mapei Stadium – ore 20.45 Reggiana (4-3-3): Facchin; Ghiringhelli, Spanò, Crocchianti, Panizzi; Genevier, Bovo, Carlini; Altinier, Cesarini, Napoli. All. Menichini Modena (3-5-2): Manfredini; Sosa, Polverini, Solini; Calapai, Capellini, Carraro, Giorno, Popescu; Maritato, Galoppini. All. Capuano (in panchina Padovano) Arbitro: Federico Dionisi de L’Aquila

Lo.Chi. 

Condividi:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono contrassegnati con *