Sport

L’Italia di Ventura si gioca i playoff al Mapei Stadium

Italia di Ventura si gioca i playoff al Mapei Stadium - La Voce di Reggio Emilia

Un arrivo atteso da 22 anni, con un po’ di entusiasmo in meno, probabilmente, dopo la mazzata subita sabato sera dagli azzurri al “Bernabeu”.

Il 3-0 spagnolo escluderà, quasi certamente, la nazionale di Ventura dalla possibilità di conquistare il 1° posto che varrebbe l’accesso diretto al Mondiale di Russia 2018. La gara che gli azzurri disputeranno domani sera (ore 20.45) al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro Israele, però, significherà tantissimo in quanto De Rossi e soci saranno chiamati a difendere il 2° posto dal possibile assalto dell’Albania, ora distante 4 punti. Posizione che vale l’accesso ai playoff, con gare di andata e ritorno, per salire sull’ultimo treno mondiale. Una nazionale che, per il ritorno in città dopo quella gara di qualificazione del novembre 1995, vinta 4-0 contro la Lituania, non potrà contare sullo squalificato Bonucci, ammonito a Madrid, e probabilmente cambierà parecchi elementi dell’un – dici titolare, considerato anche l’infortunio a Chiellini, con il ct Ventura nell’occhio del ciclone per il tanto discusso 4-2-4 asfaltato dalle “furie rosse”nella notte del Bernabeu.

Misure di sicurezza straordinarie sono state messe in campo dalla Prefettura di reggio Emilia che in queste ore sta approntando il piano definitivo. 

 

BIGLIETTI

I biglietti per il match possono essere ancora acquistati presso i punti vendita TicketOne sparsi sul territorio nazionale e sui siti www.vivoazzurro.it e www.ticketone.it. Botteghini aperti allo stadio oggi dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 19, domani dalle 10 alle 14 e dalle 16 in avanti. I prezzi dei biglietti vanno dai 50 euro per l’intero di tribuna ovest centrale, ai 10 euro per le due curve. I biglietti ridotti sono riservati alle donne, ai ragazzi fino ai 18 anni (nati dopo il 5 settembre 1999), agli Over 65 (nati prima del 5 settembre 1952) e ai possessori della Card Vivo Azzurro.

Condividi:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono contrassegnati con *