Sport

Magalini punta tutto su Branca per concludere il mercato granata

Magalini punta tutto s Branca - La Voce di Reggio Emilia

Ultime ore frenetiche di mercato, vale per tutte le società o quasi e, seppur in tono minore, anche per la Reggiana che deve andare a rifinire una rosa pressochè completa… o quasi. Non può una sconfitta, come quella subita all’esordio tra le mura amiche contro la FeralpiSalò, seppur in un match già importante per l’avvio di campionato granata, condizionare le scelte del direttore sportivo Giuseppe Magalini, da qui alle ore 23 di giovedì 31, quando verrà ufficialmente messa la parola fine a questa sessione estiva di calciomercato.
Cosa manca alla Regia per far felici i tifosi e mister Menichini in primis? Sostanzialmente, solo un centrocampista e al massimo un altro esterno difensivo, considerato soprattutto l’infortunio di Ghiringhelli che, come si è notato nella gara contro i gardesani, è già stato parecchio condizionante per le scelte dello staff tecnico granata.
Il primo e, a questo punto, unico vero obiettivo per rinforzare la Reggiana in mezzo al campo, risponde al nome di Simone Branca: il duttile centrocampista in forza all’Alessandria è davvero vicino a vestire i colori granata, con Magalini che ben conosce il ragazzo classe 1992 che, lo scorso mese di giugno, fu tra i protagonisti della cavalcata dei grigi sino alla semifinale playoff vinta contro la stessa Reggiana e alla finale poi persa contro il Parma.

Il direttore sportivo granata, infatti, portò Branca in Piemonte due estati fa, prelevato direttamente dal Sudtirol: parliamo di un giocatore di qualità e quantità al tempo stesso, con duttilità per giostrare sia da mediano per dare respiro a Genevier (anche se ci sarebbe pure la soluzione Bovo), ma soprattutto da mezzala per rimpinguare un reparto che conta solo su Bovo, Carlini, Riverola, Bobb e Lombardo al fianco del capitano. Questione di ore, quindi, per il probabile approdo di Branca a Reggio Emilia: dovrebbe essere questo l’ultimo colpo del mercato granata, ma è altrettanto chiaro che nelle ultime 48 ore qualcosa potrebbe sempre accadere, anche in uscita. Attenzione a possibili sorprese, anche se in casa granata si escludono colpi di scena in tal senso. Come si augurano gli stessi tifosi.

Fa. Po. 

Condividi:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono contrassegnati con *