Viaggi

Sun City, la città del divertimento, nel bush sudafricano

10/03/2017

Moderno ed efficiente nelle strutture, attento nel preservare il meraviglioso patrimonio naturale di cui dispone, sofisticato nello stile di vita urbano, il Sudafrica è un territorio dai mille volti. Primo al mondo ad intuire la necessità di preservare territorio, ambiente e fauna, questo Paese ha istituito, nel 1894, la prima riserva naturale del pianeta, che ha aperto la strada ad un network naturalistico – unico ed ineguagliabile – che conta oggi più di cento tra riserve e parchi pubblici e privati. Definita la nazione arcobaleno, il Sudafrica è la terra dei superlativi: in un’area estesa quanto Francia, Germania e Italia messe insieme, convivono infatti ambienti, culture, climi e tradizioni totalmente diversi tra loro. Ma è anche terra di grande storia, quella della colonizzazione, delle guerre anglo-boere, della leggendaria corsa all’oro e ai diamanti.

Sul suo territorio troviamo oggi anche circa 500 percorsi di golf adatti ad ogni livello, circondati da un ricettivo alberghiero altamente qualificato, dove la cultura dell’accoglienza costituisce un valore aggiunto di assoluta rilevanza, in grado di soddisfare golfisti e non golfisti. In questo tempio della natura, dove è possibile avvistare il famoso big five, composto da leoni, leopardi, elefanti, bufali e rinoceronti (il sesto big sono le balene, facilmente osservabili da agosto a novembre al largo della costa oceanica), c’è tutta la selvaggia bellezza della natura, unita alla sicurezza di una zona esente da malaria: l’unica malattia alla quale non si può sfuggire è il mal d’Africa. Lo sanno molto bene anche i golfisti italiani che hanno già provato l’emozione di giocare, ad esempio, sul percorso del Lost City Golf Course di Sun City, ed hanno dovuto evitare, alla buca 13, un laghetto che ospita sette coccodrilli. Sun City, è situata a circa 200 chilometri a est di Johannesburg, al centro del Bophuthaswana, uno dei cosiddetti Homelands creati nel 1977, ed è divenuta il simbolo del divertimento e della trasgressione nel continente nero, con alberghi, casino’, campi da golf e mille attrazioni. Per i quarantenni di oggi, il nome Sun City evoca anche il ricordo di uno dei primi impegni civili del rock, a metà degli anni ottanta. Little Steven, chitarrista della band di Bruce Springsteen, lasciò infatti il Boss, per seguire il progetto di un album (che conteneva una canzone chiamata proprio Sun City), che denunciava il regime di apartheid vigente a quel tempo in Sudafrica. Recarsi a Sun City oggi, costringe invece a prendere atto che la storia ha diametralmente cambiato il suo corso. Forse in nessun posto come qui, si può respirare il cambiamento del Sudafrica. La splendida Las Vegas africana, come viene talvolta definita, è un’esperienza seducente sia per le numerose attività che si possono praticare all’interno, ma anche e soprattutto per i due percorsi golfistici che sfiorano entrambi i 7000 metri di lunghezza e che, per cifra tecnica e maestosità del contesto su cui si sviluppano, temono pochi confronti al mondo. Dal magico caleidoscopio della Città del Sole, suggeriamo il safari in mongolfiera), una visita del Butterfly World al Cultural Village, dove vivono gli esemplari di farfalle più belle al mondo oppure al Kwena Gardens, che ospita oltre 7.000 coccodrilli con alcuni esemplari molto rari. O infine un volo in elicottero, con cena al lume di candela, sulla vetta di una montagna. The Palace of the Lost City è considerato uno tra gli alberghi più lussuosi al mondo, con il suo inconfondibile stile indo-arabo, ideato dall’architetto californiano Gerald Allison. Un complesso turistico di prima grandezza, con attrezzature sportive magnifiche, risorse alberghiere di qualità, ma soprattutto caratterizzato da una architettura che punta a rievocare il mito di una città reale indigena, perduta e ritrovata dal moderno viaggiatore. Sovrastato da una torre di 70 metri, l’hotel dispone di un Parco acquatico con piscina ad onde, spiaggia e palme. Tutto creato ad arte, è vero, ma l’effetto complessivo è davvero imponente, Ufficio del turismo Sudafricano (info in italiano) – tel. 800 925245 – www.southafrica.net – info.it@southafrica.net – www.suninternational.com

Condividi:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono contrassegnati con *